9.6 C
Atene
Lunedì 8 marzo 2021

Azioni e pratiche innovative del Comune di Ilioupoli per la cura dei senzatetto

✚ ATENE

Un altro "Pocket Park" di 750 mq è pronto. a Pagrati

È il terzo "Pocket Park" che viene completato ad Atene e che ora stabilisce una nuova tattica nell'uso dello spazio pubblico. In un luogo abbandonato ...

Dieci anni senza Miltiadis Evert

I compagni e tutti coloro che lo avevano incontrato più volte in un contesto sociale e giornalistico, parlano di un uomo onesto, dinamico e di cuore aperto. Altri ricordano ...

Innovathens: discussione in linea sulla protezione dei dati personali 

Discussione in linea sulla protezione dei dati personali (GDPR) e innovazione In occasione della Giornata europea per la protezione dei dati personali, il non ...

Il secondo "pocket park" di Atene è pronto

Il secondo "pocket park" viene consegnato dal Comune di Atene agli abitanti della città e nello specifico di Kolonos. Una piccola oasi di verde nel cuore del quartiere, ...

La collina di Strefi torna ad essere un luogo di passeggiate e svago

Un'altra zona emblematica di Atene, esce dal letargo e dall'abbandono. La collina di Strefi che è collegata al lungomare, la ...

Quanti di quelli che hanno camminato per le strade di Ilioupoli, hanno notato che non incontrano spesso cani randagi? ... E quelli che l'hanno osservato, si sono chiesti perché questo accade? ... Quanti gattini randagi sono ospitati in città? ... un modo per contare rende possibile la loro cura? τους

Il Comune specifico ha lanciato una campagna di cultura del benessere animale e gestione di questo particolarissimo tema, che prevede una serie di azioni e pratiche innovative, tra cui il riconoscimento comunale a quei cittadini che sfamano i senzatetto per strada. Li rilascia con un ID speciale, li rinforza con il cibo e registra i punti di alimentazione, in modo che abbia una migliore supervisione della situazione, ma anche altri problemi non sorgono (ad esempio, i confronti con altri cittadini, che trattano i punti di infezione), mentre attraverso questo processo può prendersi più cura dell'assistenza veterinaria dei senzatetto, con risultati davvero impressionanti. Allo stesso tempo, ha suggellato la sua stretta collaborazione con una delle più antiche e attive organizzazioni per il benessere degli animali del paese, l'Associazione zoofila di Ilioupoli (ZEI).

Su iniziativa del sindaco George Hatzidakis, tra gli altri il comune di Ilioupolis:

- Ha creato ed è in continua espansione un Registro Comunale ufficiale dei cittadini-badanti di animali randagi, cui fornisce un'identità personale di badante per facilitare l'esercizio della loro azione di volontariato sotto la tutela del Comune. Finora sono stati registrati 142 animali randagi che si prendono cura di animali randagi, 2.996 gatti randagi sono stati registrati in 200 "colonie" attive, sotto la supervisione di volontari e del comune.

Finanzia con risorse proprie un nuovo programma di servizi veterinari e di sterilizzazione degli animali randagi per un importo di 50.000 euro, con un aumento della relativa spesa annua di oltre il 100%.

- Nel 300 sono state eseguite più di 2020 sterilizzazioni, altre 400 sono previste fino a luglio 2021 e continueranno ad aumentare.

- Finora ha realizzato tre distribuzioni di cibo per un quantitativo totale di dieci tonnellate, ai cittadini-badanti che erano disposti a iscriversi all'Anagrafe Comunale.

- Rafforzato l'Associazione Zoofila di Ilioupoli con cibi e medicinali speciali.

- Con la tessera badante ha legalizzato i volontari e creato un quadro per la protezione dei senzatetto da azioni dolose, con l'assistenza della Polizia Municipale e del Servizio Legale.

- Dozzine di accuse di abusi o intimidazioni sono già state gestite e risolte con successo.

E per il 2021 il comune di Ilioupoli prevede:

- L'installazione di utensili per l'abbeveraggio e di piccole case per i senzatetto in diverse parti della città.

- La gestione digitale integrata del programma per animali randagi, con software appropriato.

- L'istituzione di un dipartimento per la fauna urbana con personale e attrezzature adeguate.

- Campagna per la consapevolezza sociale e la coltivazione della coscienza del benessere animale, subito dopo la revoca delle misure restrittive.

"Come comune, riconosciamo l'enorme contributo volontario dei nostri cospiratori nella cura dei senzatetto. Ci assumiamo metodicamente e gradualmente la responsabilità e l'onere finanziario, con il chiaro obiettivo che Ilioupoli sia un modello di cultura del benessere animale e di protezione degli animali randagi ", afferma ad APE-MPE il vice sindaco competente, Apostolis Stasinopoulos, e continua:

"La responsabilità di prendersi cura dei senzatetto è passata ai comuni nove anni fa, ma questo è stato fatto senza piani, pianificazione, servizi competenti, infrastrutture, cioè i comuni si sono assunti la responsabilità. Tuttavia, ogni giorno sono state tante le telefonate dei cittadini che dicevano che i senzatetto hanno bisogno di cure o subiscono abusi, quindi i comuni si sono dovuti organizzare su questo tema per affrontare una questione importante e quotidiana che riguarda tutte le aree ”.

A proposito di ZEI aggiunge: “È la più antica e una delle più attive associazioni animaliste ed è attiva anche fuori da Ilioupoli. Tradizionalmente ha avuto una buona collaborazione con il comune ed è stato firmato un protocollo, ma dal 2019 questa cooperazione ha preso una nuova svolta. Nel primo periodo di quarantena, i suoi membri non potevano muoversi per la cura dei senzatetto e poi il Comune si è preoccupato di ottenere un permesso di viaggio sicuro e del tutto legale. ZEI, con gli appositi rifugi che ha creato, è riuscita a radunare i cani randagi, prendersi cura di loro e condurli tutti all'adozione. Questo è il motivo per cui non trovi cani randagi in città. Quindi il punto è prendersi cura dei gatti randagi, che non sono facili da trovare e curare come i cani ".

Riguardo alla formalizzazione dei caregiver volontari con la creazione di un'identità, il Sig. Stasinopoulos afferma: "Ci sono centinaia dei nostri collegamenti che nutrono i cani randagi da soli, specialmente i gatti, perché non incontrerai più cani randagi e non hanno relazione con un'organizzazione di volontariato. Quindi abbiamo deciso di chiamarli e parlare con loro del loro volontariato e la maggior parte di loro ha risposto. Sono venuti e così abbiamo fatto una prima registrazione di 30-40 persone. Abbiamo raggiunto 142 persone che si prendono cura di animali riconosciuti e quasi tutti i 3.000 randagi sono stati registrati.

La tessera con cui mettiamo a disposizione i cittadini volontari, fa sentire loro un senso di sicurezza, in quanto mostra che agiscono sotto il tetto del municipio e allo stesso tempo sentono una sicurezza nei confronti degli altri cittadini che reagiscono, perché anche loro accadono . Con questa identità permettiamo al cittadino volontario di certificare che non sta facendo qualcosa di arbitrario, ma qualcosa di completamente legale e in collaborazione con l'autorità municipale.

D'altra parte, questo ci aiuta a identificare i luoghi e i quartieri che tutti vanno e alimentano, ma anche a registrare il numero di gatti randagi e quindi a sapere quali sono le esigenze di alimentazione, cure veterinarie, ecc. In sostanza, stiamo creando un'intera mappa della città intorno ai senzatetto ".

Il vicesindaco di Ilioupolis afferma che il volontariato è diminuito durante la pandemia. "All'inizio esisteva solo la paura del trasloco e quindi abbiamo proceduto al rilascio di alcuni certificati". E conclude: "Con questa identità otteniamo qualcosa di più. Da un lato il volontario può procurarsi cibo dal comune e dall'altra ora può andare randagio per servizi gratuiti a uno dei veterinari con cui lavoriamo. Ma anche in caso di abuso di un animale, la Polizia Municipale può intervenire più direttamente e fornire tutela legale.

Adesso abbiamo un quadro molto buono dei senzatetto nella nostra città e questo aiuta a rendere più equa la distribuzione e la loro cura più immediata ed efficace ".

Fonte: RES-EAP

Ecuador: riaperto l'aeroporto di Guayaquil a causa delle ceneri vulcaniche

L'aeroporto della città di Guayaquil, capoluogo della provincia di Guayaquil Equatoriale (sud-ovest), dove l'attività è stata sospesa ieri sabato a causa delle ceneri rilasciate da ...

Messico: 247 morti per COVID-19, oltre 2.700 casi in 24 ore

Il Ministero della Salute messicano ha annunciato ieri domenica che 24 pazienti con COVID-247 sono morti nelle 19 ore precedenti, con il rapporto della pandemia ...

Yemen: Almeno 8 morti nel fuoco nel centro di detenzione per rifugiati

Almeno otto persone hanno perso la vita e altre 170 sono rimaste ferite ieri domenica quando è scoppiato un incendio in un centro di detenzione per immigrati nella zona lacerata da ...

Cile: oltre 5.000 casi di nuovo coronavirus, 69 morti in 24 ore

Il ministero della Salute cileno ha annunciato ieri domenica che nelle ultime 24 ore sono stati confermati 5.280 casi di SARS-CoV-2 - hanno superato il livello di 5.000 per ...

Il segretario del MEPA25 Yanis Varoufakis invita SYRIZA e il KKE ad un'azione comune

Un appello a SYRIZA e al KKE per un'azione congiunta finalizzata alla tutela della democrazia e dei cittadini, indirizza in un comunicato il ...

Ursula von der Leyen: Significativamente più vaccini nell'UE da aprile

Ad aprile nell'Unione europea sono previste più consegne di vaccini e un'accelerazione del processo di vaccinazione, afferma il presidente della Commissione europea Ursula von der ...

Notiziario alle 24:00

Un nuovo confronto politico dopo gli incidenti quasi durati tutta la giornata di domenica a Nea Smyrni, iniziati a mezzogiorno, quando secondo ELAS, la polizia ...

ACCADE AD ATENE

Comune di Nea Smyrni: "La violenza va condannata da qualunque parte provenga"

Un bando è stato diffuso dal Comune di Nea Smyrni, in occasione di quanto accaduto oggi nella piazza centrale della città. Nel titolo l'autorità comunale scrive "Condannabile ...

Cosa hanno mostrato i test rapidi di Syntagma e Voula

Scale di EODY costituite da Mobile Health Groups (KOMY) effettuate in Attica oggi, domenica 7 marzo, test rapidi antigeni gratuiti (test rapido), ...

Indagine sulla reazione della polizia agli incidenti di Nea Smyrni

ELAS ha ordinato un'indagine amministrativa, dopo la pubblicazione di un video in cui un agente di polizia è raffigurato mentre picchia un cittadino, negli episodi avvenuti tra agenti di polizia e cittadini in ...

Lunedì test rapido gratuito ad Egaleo, Peristeri e Ilion

Domani, lunedì 8 marzo, i Mobile Visiting Teams della Regione e l'ISA effettueranno dei test di campionamento nel settore occidentale dell'Attica. Nello specifico, i test ...

Attentato agli agenti di polizia a Nea Smyrni

Un gruppo di circa 30-40 persone è stato aggredito da quattro agenti di polizia del gruppo DIAS che stavano effettuando controlli per l'osservanza delle misure contro ...