10.8 C
Atene
Lunedì 8 marzo 2021

Atene è la campionessa nelle… dimostrazioni - Ricerca di "Atene 9.84"

✚ ATENE

Un altro "Pocket Park" di 750 mq è pronto. a Pagrati

È il terzo "Pocket Park" che viene completato ad Atene e che ora stabilisce una nuova tattica nell'uso dello spazio pubblico. In un luogo abbandonato ...

Dieci anni senza Miltiadis Evert

I compagni e tutti coloro che lo avevano incontrato più volte in un contesto sociale e giornalistico, parlano di un uomo onesto, dinamico e di cuore aperto. Altri ricordano ...

Innovathens: discussione in linea sulla protezione dei dati personali 

Discussione in linea sulla protezione dei dati personali (GDPR) e innovazione In occasione della Giornata europea per la protezione dei dati personali, il non ...

Il secondo "pocket park" di Atene è pronto

Il secondo "pocket park" viene consegnato dal Comune di Atene agli abitanti della città e nello specifico di Kolonos. Una piccola oasi di verde nel cuore del quartiere, ...

La collina di Strefi torna ad essere un luogo di passeggiate e svago

Un'altra zona emblematica di Atene, esce dal letargo e dall'abbandono. La collina di Strefi che è collegata al lungomare, la ...

Nell'ultimo decennio, nella capitale sono state registrate circa 45.000 marce, su un totale di 60.000 detenute in tutto il paese!

Allo stesso tempo, nello stesso periodo, gli scioperi generali (scioperi e interruzioni del lavoro) hanno raggiunto i 65. Di questi, 44 erano scioperi generali e il resto erano scioperi generali.

Le mobilitazioni e le manifestazioni sono state condotte dal GSEE in coordinamento con ADEDY, mentre PAME ha proceduto alle manifestazioni negli stessi giorni.

Secondo i dati della direzione generale della polizia dell'Attica, il numero record di manifestazioni, circa 11.400, è stato registrato nel primo anno del memorandum. Cioè, nel 2010.

Il numero più basso di marce si osserva nel 2017, quando cadde nel 1920.

Dallo scorso anno, le mobilitazioni sono aumentate di nuovo, superando i 3.500, mentre quest'anno - senza dati totali poiché l'anno non è chiuso - le manifestazioni hanno raggiunto i 2.540.

Particolarmente attivi sono i pensionati, che dall'inizio del 2018 hanno effettuato 160 mobilitazioni.

Tuttavia, il problema delle manifestazioni non è monodimensionale ed è una sfida per il governo e il governo locale, i sindacati e gli organismi collettivi.

Da un lato, si sottolinea che oltre al diritto al montaggio, esiste anche il diritto al traffico e al lavoro.

La provocazione di un "attacco cardiaco" di traffico in città non ha come unico risultato la sofferenza dei cittadini.

L'impatto sulla vita economica della città è grave, poiché i lavoratori non sono in grado di lavorare in tempo, il fatturato dei negozi commerciali sta diminuendo, mentre il turismo, che ora è fortemente aumentato nella capitale, rischia di essere colpito.

D'altra parte, si sottolinea che dipendenti, pensionati, studenti e gruppi socialmente sensibili non manifestano per hobby.

Soprattutto durante il periodo di dolorose misure memorandum.

Infatti, i sindacalisti affermano che anche coloro che esprimono la loro insoddisfazione per le conseguenze delle manifestazioni di protesta, come piccoli e medi commercianti e negozianti, e anche la polizia, che non smette di lavorare, sta organizzando manifestazioni.

La strada είχε aveva una sua storia

Nel 2001, circa 20 anni fa, l'attuale Ministro della Protezione Civile e poi Ministro dell'Ordine Pubblico, Michalis Chrysochoidis, promosse un disegno di legge per la delimitazione delle strade, che però non ha acquisito forza di legge.

Dopo tre anni, Byron Polydoras dalla stessa posizione, ha ribadito la necessità di una nuova legge sulle manifestazioni, che -anche- non è stata promossa.

Il piano non prevedeva sanzioni per i trasgressori, vale a dire per coloro che bloccavano la strada con manifestazioni di meno di 500 persone.

Tuttavia, ha dato il diritto a coloro che sono finanziariamente danneggiati dalle manifestazioni di andare in tribunale presentando azioni legali contro organizzazioni o manifestanti specifici per un risarcimento.

Nel 2013 la questione è stata nuovamente sollevata dall'allora ministro della protezione civile e dall'attuale ministro degli affari esteri Nikos Dendias.

Era un regolamento con restrizioni sulle manifestazioni di meno di 200 partecipanti nelle città con una popolazione di oltre 100.000 abitanti e si applicherebbe durante tutto l'anno e non solo durante la stagione turistica, come inizialmente considerato.

Cosa si applicherà alle marce

Secondo le informazioni, l'orientamento del governo è quello di considerare vari modelli di gestione alternativi del problema, a seconda del volume delle dimostrazioni, come segue:

  • Le dimostrazioni molto piccole dovrebbero aver luogo sul marciapiede, in modo da non ostacolare il movimento dei veicoli.
  • Le corsie di piccole dimensioni dovrebbero essere limitate a una corsia in modo che il traffico non venga interrotto sulle strade principali.
  • Le dimostrazioni su larga scala dovrebbero seguire un percorso specifico, al fine di rendere più facile per la polizia gestire il traffico dei veicoli o designare un luogo specifico per il raduno.

Il portavoce del governo, Stelios Petsas, ha dichiarato che nelle prossime settimane e sicuramente prima di Natale, ci sarà una consultazione con tutte le parti interessate con l'obiettivo che entro il prossimo periodo - entro la fine di quest'anno o dall'inizio del 2020 - ci saranno disegno di legge, che istituirà un nuovo quadro per le marce "basato sulla capacità dei cittadini di dimostrare se lo desiderano, senza che tutti soffrano".

Gli ateniesi sono divisi

Gli ateniesi sono divisi sul regolamento sponsorizzato dal governo per frenare le proteste e le marce nel centro della città. La maggioranza, tuttavia, dei cittadini con cui Atene ha parlato 9.84 è contro il vandalismo e gli incidenti, parlando di distruzione non autorizzata e schiusa delle mobilitazioni da parte degli anarchici. Allo stesso tempo, coloro che si oppongono all'introduzione di misure restrittive esprimono il timore che il loro diritto a reclamare andrà perduto in futuro e che il diritto alla libertà di parola venga violato.

Rispetto da parte di tutti

Il mondo commerciale sta valutando la misura di limitare le manifestazioni e le marce nella giusta direzione nella giusta direzione.
"Rispettando davvero i diritti di tutti i gruppi sociali nello sciopero e nella dimostrazione, diciamo che devono anche rispettare il nostro diritto al lavoro", afferma 9.84 ad Atene. Nikos Kougioumtzis il suo vicepresidente Camera di commercio di Atene.
"2-3 anni fa abbiamo contato 900 marce e raduni nel centro di Atene in un anno e mezzo. Riteniamo che le piccole marce di 100-150 persone dovrebbero essere condotte in una corsia di traffico e ovviamente anche quelle più piccole sul marciapiede "aggiunge Kougioumtzis. “Il mondo commerciale ritiene che la misura vada nella giusta direzione e che la sua attuazione darà impulso all'imprenditorialità della città, colpita da dieci anni dalla crisi economica. È stata anche colpita dall'insicurezza che i cittadini sentono nel centro della città, figuriamoci un ulteriore fattore che sono le marce e che, in una certa misura, sono responsabili della riduzione dei consumi nel centro di Atene. "Tutte le agenzie e la polizia devono gestire correttamente le manifestazioni e le marce".

È necessario il dialogo

"Non possiamo parlare della limitazione dei diritti costituzionalmente garantiti, come quella di protesta, di rivendicare il collettivo. Tutte queste questioni vengono risolte e risolte al tavolo del dialogo sociale, che non è nemmeno iniziato. "Il movimento sindacale organizzato è sempre in collaborazione con le autorità, prima di ogni mobilitazione", ha sottolineato il sig. Dimitris Karageorgopoulos, segretario stampa e comunicazione del GSEE. «Ci assicuriamo che vengano prese le misure necessarie affinché non ci siano inconvenienti perché siamo anche dipendenti e comprendiamo l'angoscia dei commercianti, le piccole e medie imprese e il loro inconveniente. Tuttavia, è stato osservato il fenomeno delle misure sproporzionate di ordine, come l'esclusione di interi blocchi per una concentrazione molto piccola, e questo è ciò che ci preoccupa. Non possiamo occuparci di questioni aziendali, ma è qualcosa che ci preoccupa, non c'è discussione al riguardo. "Forse nel prossimo periodo e quando questo dialogo si aprirà, se lo Stato vuole aprirlo e non vuole portarlo con procedure accelerate, in parlamento e portarci davanti a eventi compiuti, è qualcosa che metteremo". Come affermato dal Sig. Karageorgopoulos, "È obbligo dei sindacati rispondere a qualsiasi richiesta di problemi che riguardino sia la competenza che la responsabilità istituzionale che abbiamo. "Prima di tutto, vi dico che non siamo d'accordo con il modo in cui questa delicata questione sociale sta tentando di entrare nel dibattito pubblico, e siamo anche sospettosi".

Fattura flessibile

"Deve esserci rispetto per le proteste e dobbiamo rispettare la lotta dei lavoratori quando sono danneggiati dalle misure del governo. Il disegno di legge dovrebbe essere flessibile in termini di regole che stabilirà. Il governo deve avviare un dialogo prima di presentare qualsiasi disegno di legge ", ha sottolineato anche il presidente della Federazione panellenica degli ufficiali di polizia presso la nostra stazione, Gregorio Gerakarakos.

Ha posto la domanda: chi conterà il numero di persone raccolte per giudicare se una riunione è piccola, aggiungendo che non è giusto per 100 persone bloccare la strada. Lo ha notato πmolti governi cercano gli episodi in modo che la società e pοle esigenze dei dipendenti. "Quando non si custodisce una manifestazione, si perdono le richieste eque e il movimento sindacale viene addebitato per gli incidenti", ha concluso.

PAME: Il governo applica la dottrina della legge e dell'ordine

"Quel che è certo è che ND non intende diventare un guardiano del traffico. Il governo applica la dottrina della legge e dell'ordine, andando di pari passo con la politica antipopolare. "Non sono tagliati per gli interessi dei piccoli imprenditori, i lavoratori autonomi nel centro di Atene, che, dopo tutto, subiscono molto bene le conseguenze della politica di SYRIZA e ND", ha affermato Mr. Nikos Mavrokefalos, membro di Segreteria esecutiva di PAME e amministrazione di EKA. "ND" ha proseguito "vuole calunniare le lotte popolari dei lavoratori. Vuole lanciare la palla sul podio, per dire che la colpa è delle lotte e delle rivendicazioni dei lavoratori e non di questa politica antipopolare. Per questo cerca di incriminare la lotta dei lavoratori e del popolo nel suo insieme e non solo di gestire la presenza di piccole o grandi mobilitazioni ".

Alla domanda se PAME parteciperà a una consultazione durante le marce, a seguito di un invito del governo, il sig. Mavrokefalos ha risposto: "La recente esperienza nel gennaio 2018, quando SYRIZA ha approvato la legge contro gli scioperi e il periodo precedente, quando il suo governo ND ha portato la legge sui sindacati, ha trovato interlocutori dal punto di vista dei lavoratori, i "padri lavoratori" si direbbe, ha trovato nel Gsee tali sindacalisti disposti a sedersi al tavolo per discutere su quale dei diritti sindacali e sindacali andrà perso. PAME non è una tale forza e non è no perché abbiamo una certa ossessione, non siamo ossessionati da una realtà che sta prendendo forma, ma cerchiamo di essere sostanziali nei confronti dei problemi dei dipendenti e di quale sarà la prospettiva, la via d'uscita ”. Conclude che "c'è un tentativo di incriminare le lotte e le rivendicazioni dei lavoratori contro le giuste richieste dei lavoratori e questo è ciò che deve essere combattuto, a nostro avviso".

Si può vietare una marcia?

La Costituzione, le leggi e i diritti

«Prima di tutto, un corso può essere rapitoρè dritto? I greci hanno il diritto di riunirsi pacificamente e senza armi. Non esistese restrizione nella Costituzione al riguardo. Ciò che è previsto dalla Costituzione, tuttavia, è poterlo fareet per legge da stabilire, con una decisione motivata della polizia di non prendere una marcia, se c'è un serio pericolo per la sicurezza pubblica ", osserva nella nostra stazione il signor Giannis Karouzos, esperto del lavoro

Continuando, sottolinea che "su questo, molti sforzi sono stati fatti dal Sig. Orafo nel 2001 e dal signor Polydoras, quando era ministro dell'ordine pubblico per la modificaποil decreto legislativo, che è in vigore nel nostro paese dal 1971, durante la giunta, cioè dove, con l'invocazione di questo decreto legislativo, anche di recente è stato invocato e attuato, le marce nel centro di Atene sono state bandite, principalmente quando arrivano i leader. Questa necessità di modificare il decreto legislativo è una necessità che di volta in volta evidenzia la scienza giuridicaκνύει. Ciò non significa, però, che oggi non possa svolgersi una marcia al centro.  

Quale sono i problemi che sorgono in un caso del genere? Cioè, quando ci sono altri diritti individuali, oltre al diritto di partecipare a un corso, che si chiama il diritto di riunione, il diritto di andare al lavoro, per aprire il mio negozio come imprenditore. Quindi questi sono i diritti che nello stesso arco di tempo in cui un corso si evolve, evolve e si sviluppa.  

Non vi è alcuna priorità nella difesa dei diritti nella Costituzione. Quindi ci deve essere un equilibrio. Credo che il bilanciamento abbia a che fare con il modo in cui è condotto il corso, ha a che fare con il principio di proporzionalità e ha a che fare con l'importanza per il dipendente di partecipare a un corso, purché vi sia un diritto legale di astenersi dal lavoro, come lo sciopero "ha conclusoMr. Karouzos.   

65 SCIOPERI GENERALI E LAVORI PER TERMINE CHE SI FERMANO CON I RALLY

2010

1. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 24 FEBBRAIO
2. SOSTA DEL LAVORO PANELLENICO DI 3 ORE - 5 MARZO
3. PANERGATIKI PANELLELLICO 24 ORE - 11 MARZO
4. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 1 MAGGIO
5. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 5 MAGGIO
6. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 20 MAGGIO
7. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 29 GIUGNO
8. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 8 LUGLIO
9. SOSTA LAVORO DI 3 ORE (12:15 - 25:XNUMX) - XNUMX NOVEMBRE
10. SOSTA LAVORO DI 3 ORE (12: 15-14: XNUMX) - XNUMX DICEMBRE
11. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 15 DICEMBRE
12. SOSTA LAVORO DI 3 ORE (12:15 - 22:XNUMX) - XNUMX DICEMBRE

2011

1. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 23 FEBBRAIO
2. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 1 MAGGIO
-24 ORE HELLENIC PANERGATIKI 9 MAGGIO (non è stato annunciato dal GSEE ma sostiene lo sciopero annunciato dalle organizzazioni delle aziende in privatizzazione)
3. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 11 MAGGIO
4. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 15 GIUGNO
5. PANERGATIKI PANELLENICO DI 48 ORE - 28-29 GIUGNO
6. PANELLELLICO DI 24 ORE A DEKO - 5 OTTOBRE
7. PANERGATIKI PANELLELLICO 48 ORE / OTTOBRE 19-20
8. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 1 DICEMBRE

2012

1. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 7 FEBBRAIO
2. PANERGATIKI PANELLENICO DI 48 ORE / 10-11 FEBBRAIO
3. RADUNO DI PROTESTA NELLA COSTITUZIONE - 22 FEBBRAIO
4. STOP LAVORO PANHELLENICO DI 3 ORE - 29 FEBBRAIO GSEE-ADEDY (12: 00-15: 00)
5. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 1 MAGGIO
6. PANERGATIKI PANELLELLICO 24 ORE - 26 SETTEMBRE
7. PANORAMICA DEL RALLY DI PROTESTA - 8 OTTOBRE GSEE-ADEDY NELLA COSTITUZIONE ORE 6:XNUMX
8. SOSTA LAVORI DI 3 ORE (12-15) - 9 OTTOBRE E RADUNO (1) NELLA COSTITUZIONE
9. RALLY PANERGATICO DI PROTESTA - 31 OTTOBRE GSEE-ADEDY PRESSO LA PROPILIA ORE 6
10. PANERGATIKI PANELLENICO DI 48 ORE - 6-7 NOVEMBRE
11. FERMATA DI LAVORO PANELLELLICA DI 3 ORE - 14 NOVEMBRE (12: 15-1: XNUMX) E RALLY (XNUMX:XNUMX) IN PIAZZA KLAFTHMONOS
12. SOSTA DI LAVORO PANHELLENICO DI 3 ORE - 19 DICEMBRE (12-15) E RADUNO (12:30) IN PIAZZA KLAFTHMONOS

2013

1. PANERGATIKI UNIVERSALE 24 ORE - 6 FEBBRAIO
2. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - FEBBRAIO
3. PANERGATIKI PANELLELLICO 24 ORE - 1 MAGGIO
4. WORKSHOP PANHELLENICO DI 3 ORE - 16 MAGGIO GSEE-ADEDY (12-15) E RALLY (12:30) IN PIAZZA KLAFTHMONOS
5. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 13 GIUGNO
6. RALLY DI PROTESTA GSEE-ADEDY ORE 6 - 19 GIUGNO FUORI SALA RADIO PUBBLICA ERT
7. PANERGATIKI GSEE-ADEDY 24 ORE PANERGATIKI - 16 LUGLIO E RALLY (11:30) IN PIAZZA KLAFTHMONOS
8. RALLY PANERGATICO DI PROTESTA - 17 LUGLIO GSEE-ADEDY IN PIAZZA SYNTAGMATOS ORE 7:XNUMX
9. FERMATA LAVORO PANELLELLICO DI 4 ORE - 18 SETTEMBRE
(11: 15-11: 30) E RALLY (XNUMX:XNUMX) A KLAFTHMONOS SQUARE
10. RADUNO ANTI-FASCISTA GSEE-ADEDY - 25 SETTEMBRE E ORGANIZZAZIONI DELLA SOCIETÀ CIVILE IN PIAZZA DELLA COSTITUZIONE ALLE 6:XNUMX.
11. PANERGATIKI GSEE-ADEDY 24 ORE PANERGATIKI - 6 NOVEMBRE E CONCENTRAZIONE (11:00) PRESSO PEDIO AREOS

2014

1. PANERGATIKI GSEE-ADEDY 24 ORE PANHELLENICO - 9 APRILE E INCONTRO (11:00) IN PIAZZA KLAFTHMONOS
2. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 1 MAGGIO
3. 24 ORE PANERGATIKI PANERGATIKI GSEE- (ADEDY) - 27 NOVEMBRE
E CONCENTRAZIONE (11:00) IN KLAFTHMONOS SQUARE
4. RADUNO PANERGATICO DI PROTESTA - 7 DICEMBRE
GSEE-ADEDY IN PIAZZA SYNTAGMATOS ALLE 5:XNUMX (anche manifestazioni del GSEE sono state organizzate a Salonicco e Heraklion-Creta)

2015

1. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE 1 MAGGIO (ritrovo ore 11 Piazza Klafthmonos, GSEE-
EKA responsabile della concentrazione - ADEDY)
2. 24 ORE PANERGATIKI PANERGATIKI GSEE- (ADEDY) - 12 NOVEMBRE E INCONTRO (11:00) IN PIAZZA KLAFTHMONOS
3. PANERGATIKI GSEE 24 ORE PANERGATIKI- (ADEDY) - 3 DICEMBRE E CONCENTRAZIONE (11:00) IN PIAZZA KLAFTHMONOS

2016

1. PANERGATIKI GSEE-ADEDY 24 ORE PANERGATIKI - 4 FEBBRAIO E CONCENTRAZIONE (11:00) A KLAFTHMONOS ST.
2. OVERVIEW RALLY OF PROTEST - 9 MARZO GSEE IN PIAZZA SYNTAGMENTOS ALLE 3:XNUMX
3. PANERGATIKI PANELLENICO DI 48 ORE - 6-7 MAGGIO
4. PANERGATIKI PANELLENICO DELLE 24 ORE (GIORNO DI MAGGIO) - 8 MAGGIO (la celebrazione ufficiale del GSEE era fissata per l'8 maggio, il 1 ° maggio era la Pasqua, domenica in cui secondo le leggi d'ordine i negozi erano aperti. Gli eventi festivi sono stati organizzati dal raduno EC-in Atene alle 20.4.2016 del mattino in piazza Klafthmonos)
5. PANERGATIKI GSEE 24 ORE SU 8 ORE - 11 DICEMBRE E CONCENTRAZIONE (00:XNUMX) PRESSO PEDION AREOS

2017

1. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 1 MAGGIO (raduno ore 11 Piazza Klafthmonos, GSEE-
EKA responsabile della fusione)
2. PANERGATIKI PANHELLENICO 24 ORE - 17 MAGGIO e raduno alle 11:XNUMX
Sq. Κλαυθμώνος
3. OVERVIEW RALLY OF PROTEST - 18 MAGGIO GSEE IN PIAZZA SYNTAGMATOS ORE 6:30
4. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 14 DICEMBRE e raduno-raduno alle 11:XNUMX in Pl. Κλαυθμώνος. (in occasione del disegno di legge sulla restrizione del diritto di sciopero e sul rispetto della libera azione sindacale)

2018

1. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 1 MAGGIO (raduno ore 11 Piazza Klafthmonos, GSEE-
EKA responsabile della fusione)
2. PANERGATIKI PANHELLENICO 24 ORE - 30 MAGGIO (raduno ore 11 Piazza Klafthmonos)
UNIVERSAL DAY OF ACTION (Partecipano le organizzazioni che compongono l'Alleanza Sociale, GSEE-ADEDY-GSEVEE-ESEE-DSA-TEE-OEE / Economic-PIS / Medical-PFS / Pharmaceutical-in-medicine
3. PANERGATIKI PANELLENICO DI 24 ORE - 28 NOVEMBRE e raduno alle 11 a Pl. Κλαυθμώνος. (in occasione delle polizze di violazione violenta del lavoro, delle assicurazioni e dei diritti sindacali, abolizione raid fiscale, salario minimo unico 751 euro, imposta sul lavoro e nessun taglio a pensioni e benefici)
4. SOSPENSIONE DEL LAVORO DI 4 ORE IN TUTTE LE POSTAZIONI - 3 DICEMBRE (in occasione della Giornata Nazionale delle Persone con Disabilità)

2019

1. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 1 MAGGIO (raduno ore 11 Piazza Klafthmonos)
2. PANERGATIKI PANELLENICO 24 ORE - 2 OTTOBRE (manifestazione ore 11 Piazza Klafthmonos - lo sciopero è stato organizzato e sostenuto dal GSEE ma non lo ha annunciato per la nomina di un'amministrazione con ordinanza provvisoria).
Dimitris Kostakos - Nektarios Andriopoulos- Kalliopi Aslanidou

Verso l'apice della dispersione del Covid-19 nei prossimi 10 giorni - Le unità di terapia intensiva dell'Attica in "rosso intenso"

I modelli prognostici avvertono che entro la fine di marzo tutti i reparti di terapia intensiva degli ospedali dell'Attica saranno in condizioni del tutto soffocanti. Con 1600 ricoveri di pazienti la scorsa settimana, l'occupazione nelle unità di terapia intensiva COVID dell'Attica ...

Seoul aumenterà il suo contributo ai costi finanziari dello sviluppo delle forze armate statunitensi

La Corea del Sud aumenterà il proprio contributo ai costi finanziari delle forze militari statunitensi di stanza nel Paese, nel quadro di un accordo che ...

Notiziario alle 09:00

Il sistema sanitario è sotto pressione, marginale la situazione negli ospedali dell'Attica. Entro una settimana, cioè da domenica scorsa, ...

Rimane aperta la possibilità che il primo ministro Yoshihide Suga visiti la Casa Bianca ad aprile.

Non è stata fissata l'ora per un incontro tra il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il primo ministro giapponese Yoshihide Suga, come dichiarato oggi da ...

"Alice nel paese delle meraviglie": uno spettacolo teatrale circense in streaming online

Un viaggio nella terra della fantasia per tutta la famiglia! Sei pronto per vivere un viaggio magico? Connettiti ... e partiamo per la Land of Fantasy! Lo spettacolo...

Megan Markle: rivelazioni scioccanti su Buckingham

Le "bombe" di Megaton sono state sganciate da Megan Markle nell'intervista che ha rilasciato al principe Harry al Winfrey Opera House. Megan Markle: Aveva paura del colore della pelle ...

Super League 1: Il report della 25a partita

L'Olympiakos è scappato a 16 punti dal secondo posto in classifica Super League 1, dopo il pareggio nel derby PAOK - Aris ....

ACCADE AD ATENE

Giornata internazionale della donna ad Atene 9.84

La Giornata internazionale della donna, l'8 marzo, segna le lotte quotidiane delle donne in tutto il mondo e lo sforzo continuo per promuovere i loro diritti. Contemporaneamente,...

Comune di Nea Smyrni: "La violenza va condannata da qualunque parte provenga"

Un bando è stato diffuso dal Comune di Nea Smyrni, in occasione di quanto accaduto oggi nella piazza centrale della città. Nel titolo l'autorità comunale scrive "Condannabile ...

Cosa hanno mostrato i test rapidi di Syntagma e Voula

Scale di EODY costituite da Mobile Health Groups (KOMY) effettuate in Attica oggi, domenica 7 marzo, test rapidi antigeni gratuiti (test rapido), ...

Indagine sulla reazione della polizia agli incidenti di Nea Smyrni

ELAS ha ordinato un'indagine amministrativa, dopo la pubblicazione di un video in cui un agente di polizia è raffigurato mentre picchia un cittadino, negli episodi avvenuti tra agenti di polizia e cittadini in ...

Lunedì test rapido gratuito ad Egaleo, Peristeri e Ilion

Domani, lunedì 8 marzo, i Mobile Visiting Teams della Regione e l'ISA effettueranno dei test di campionamento nel settore occidentale dell'Attica. Nello specifico, i test ...