11.5 C
Atene
Domenica 7 marzo 2021

Riduzione del fumo e legge antifumo - La nuova ricerca di Atene 9.84

✚ ATENE

Un altro "Pocket Park" di 750 mq è pronto. a Pagrati

È il terzo "Pocket Park" che viene completato ad Atene e che ora stabilisce una nuova tattica nell'uso dello spazio pubblico. In un luogo abbandonato ...

Dieci anni senza Miltiadis Evert

I compagni e tutti coloro che lo avevano incontrato più volte in un contesto sociale e giornalistico, parlano di un uomo onesto, dinamico e di cuore aperto. Altri ricordano ...

Innovathens: discussione in linea sulla protezione dei dati personali 

Discussione in linea sulla protezione dei dati personali (GDPR) e innovazione In occasione della Giornata europea per la protezione dei dati personali, il non ...

Il secondo "pocket park" di Atene è pronto

Il secondo "pocket park" viene consegnato dal Comune di Atene agli abitanti della città e nello specifico di Kolonos. Una piccola oasi di verde nel cuore del quartiere, ...

La collina di Strefi torna ad essere un luogo di passeggiate e svago

Un'altra zona emblematica di Atene, esce dal letargo e dall'abbandono. La collina di Strefi che è collegata al lungomare, la ...

La riduzione del fumo in Grecia, le nuove abitudini al fumo, l'atteggiamento di adolescenti e giovani nei confronti del fumo e la nuova legge antifumo sono oggetto della nuova grande ricerca di "Atene 9.84" oggi, venerdì 1 novembre dalle 9:8. fino alle XNUMX:XNUMX

A diciassette anni dalla prima attuazione della legge antifumo in Grecia, la mentalità dei greci è cambiata o stiamo ancora cercando delle lacune nella legge? Quanto è pronto il meccanismo statale per far rispettare la legge, seguendo l'esempio dell'Europa? E dopo tutto, i fumatori sono ormai una minoranza, come dimostrano le ricerche?

In attesa della circolare di chiarimento sugli audit

Le questioni pratiche che derivano dal coinvolgimento degli uomini di EL.AS. Il presidente della Federazione panellenica degli ufficiali di polizia, Grigoris Gerakarakos, ha sviluppato i controlli delle forze dell'ordine contro il fumo.

Come ha affermato tipicamente, la circolare esplicativa che stabilisce come i controlli saranno effettuati dalla polizia e in che modo verranno inflitte le multe non è stata ancora emessa, mentre non vi sono nemmeno i blocchi necessari per le multe che verranno imposte.

Comune di Atene: tappa di venti giorni per informare i negozianti

Il vice sindaco di Atene, Vassilis Koromantzos, ha osservato che il Comune di Atene, nonostante abbia una carenza significativa di risorse umane nella polizia municipale, ha pianificato il piano d'azione per i controlli sull'attuazione della legge antifumo. Ci sarà, ha detto, una fase di 20 giorni per informare i negozi di interesse sanitario, che deve essere fornita con un libro di report.

L'anno scorso, il Comune di Atene ha effettuato 4.000 ispezioni nei negozi di interesse sanitario e si è riscontrato che nel 60% dei negozi non era stata applicata la legge antifumo.

Riduzione del fumo negli adolescenti

Professore emerito e responsabile scientifico della ricerca dell'Istituto universitario di ricerca di salute mentale, neuroscienze e precisione medica (EPIPSY) Anna Kokkevi, durante la trasmissione "Now we tied" con Galantsa e mostrano il grande tasso di riduzione dei fumatori in giovane età.

Negli ultimi venti anni (1998-2018) il fumo almeno una volta nella vita di un quindicenne è diminuito dal 15% al 46,3% e il fumo quotidiano dal 30,9% all'13,7%, ha affermato Anna Kokkevi, Professore emerito della facoltà di medicina dell'Università di Atene.
Allo stesso tempo, la percentuale di studenti di 15 anni che hanno usato una sigaretta elettronica è raddoppiata rispetto al 2014 del 15,4%!
"I messaggi che riceviamo dalla nuova generazione, come si può vedere dai dati di cui sopra, sono positivi riguardo al fumo di sigaretta. "C'è un cambiamento nel comportamento e nelle tendenze", ha spiegato.

Tuttavia, va notato che nel 2018, uno su tre di 15 anni (36,7%) ha riferito di aver usato sigarette elettroniche almeno una volta nella vita, con una percentuale più alta di ragazzi (39,7%) rispetto alle ragazze. (33,7%).

"L'uso di sigarette elettroniche da parte degli adolescenti solleva la questione se questo possa essere un" gateway "per i minori al fumo", ha detto Anna Kokkevi.

Cardiologi vicini ai bambini

Ο Anastasios Milkas, MD, cardiologo interventista, capo dell'unità infarto dell'ospedale navale di Atene ha parlato nello stesso spettacolo della campagna della Società cardiologica ellenica nelle scuole con il tema "Diventa l'eroe del cuore - Fai una promessa". I bambini iniziano a preoccuparsi, ha detto Milkas, mentre chiedono e cercano di imparare ciò che è buono per la loro salute, in misura molto maggiore rispetto al passato. Tuttavia, ha aggiunto, i bambini iniziano a sperimentare sia le sigarette che i prodotti del tabacco principalmente per curiosità e non tanto su sollecitazione degli amici.

Il primo ministro annuncerà la riapertura del 1142

Il Segretario Generale del Ministero della Salute Panagiotis Prezerakos Parlando ad Atene 9.84, ha chiarito che questa non è una nuova legge, perché è stata approvata nel 2008. "Inizialmente non siamo riusciti a metterla in pratica e ora si sta facendo un nuovo sforzo. Abbiamo cercato di migliorare e aggiornare alcuni punti, senza escludere la necessità di simili sforzi in futuro.

"Dopo un decennio sembra essere il momento giusto perché le persone sembrano essere più mature per accettare cambiamenti e atteggiamenti diversi in relazione al fumo, ma anche perché è di particolare interesse per il governo e per lo stesso Mitsotakis". Riferendosi ai miglioramenti apportati, ha sottolineato che non ci sono cambiamenti radicali nella legge, ma la sua applicazione è stata estesa agli spazi aperti, dove c'è una presenza di minori, come i campi da gioco. Inoltre, come ha detto, la decisione del CoC è stata attuata per una legge senza eccezioni, qualcosa che implica la sua applicazione ovunque, come nei casinò, nelle agenzie di gioco d'azzardo e negli edifici di oltre 400 mq.

La Polizia ellenica è stata attivamente coinvolta nel processo di audit, dato che fino ad ora erano responsabili la Polizia Municipale, la Guardia Costiera, gli Ispettori Sanitari, nonché i Supervisori della Sanità Pubblica delle Direzioni Sanitarie delle Regioni. Il signor Panagiotis Prezerakos ha definito il coinvolgimento di ELAS come un punto chiave per l'attuazione della legge antifumo, che, come ha sottolineato, è apparsa fino a poco tempo fa solo in caso di comportamento delinquenziale confermato e dopo reclami e reazioni in caso di imposizione di una multa. "La polizia ha partecipato solo come membri di bande miste e ora può imporre multe", ha detto il Segretario generale del Ministero della Salute.

Per i controlli, nota che sono stati avviati, ma ci vuole tempo per regolarli. Alla domanda sul numero che deve essere chiamato da coloro che desiderano presentare un reclamo, risponde che è stato disattivato e che si sta tentando di riattivarlo. Il 1142 a quattro cifre sarà annunciato dal Primo Ministro a novembre, ha rivelato Prezerakos, spiegando che non si tratterà esclusivamente di reclami, che saranno inoltrati alle stazioni di polizia, ma fornirà anche informazioni sul fumo. Come ha annunciato, dopo un numero sufficiente di violazioni da parte di negozi specifici, verranno inviati rappresentanti dei meccanismi di controllo e quindi verranno inflitte multe, il cui importo dovrebbe essere reso pubblico.

I negozianti fanno appello a SC

PASKEDI farà appello al Consiglio di Stato con una richiesta di attuazione parziale della legge antifumo nelle società di interesse sanitario.

L'obiettivo delle richieste dell'Associazione è di trovare un equilibrio nel campo della ristorazione, in termini di applicazione della legge. Propone una soluzione sostenibile che serve negozi e patrocinatori, fumatori e non fumatori, il Niki Konstantinou Presidente dell'Associazione panellenica di negozi, consumatori, catering e intrattenimento. "Ma dobbiamo proteggere i lavoratori e i non fumatori così come i nostri fumatori", ha detto, aggiungendo che "accettiamo il divieto di fumare nei luoghi in cui ci sono minori" e "tutti gli altri ristoranti dove c'è cibo che fumiamo". "Oltre a questo, tuttavia, ci sono altri negozi per adulti, come bar, caffetterie e negozi di narghilè". 

La signora Konstantinou solleva il problema della redditività delle imprese, affermando che "dopo 10 anni di profonda crisi, non hanno più spazio per vedere il declino della clientela. "Né le multe né la revoca definitiva della licenza aiuteranno questo sviluppo anti-fumo." 

Parallelamente propone alle aziende di avere "zone separate con vetri, con areazione ove prevista sulla base di mq. 

Tuttavia, la maggior parte dei venditori di ristoranti nel centro di Atene, che hanno parlato ad Atene 9.84, considera positivamente la legge antifumo. Tuttavia, prevedono una diminuzione del fatturato e dei posti di lavoro, soprattutto durante i mesi invernali. Allo stesso tempo, ritengono che alcune disposizioni della legge siano eccessive, mentre affermano che la Grecia deve finalmente attuare la legge antifumo. Vale la pena notare che molti fumatori ci hanno detto che sono a favore del divieto in quanto non vogliono danneggiare i non fumatori. La maggior parte dei ristoranti nel centro di Atene vieta di fumare all'interno dei negozi per paura di controlli e multe. È tuttavia ovvio per gli ateniesi un cambiamento in meglio nella cultura sociale e nella consapevolezza del fumo.

La più antica associazione antifumo in Grecia

"La legge antifumo include disposizioni rivoluzionarie (abolizione dell'esclusione dei centri di intrattenimento, divieto di alcune aree all'aperto, coinvolgimento dell'ufficio postale ellenico). Tuttavia, queste disposizioni rischiano di essere lasciate in bianco a causa della complessa formulazione e dei problemi legali che " i più antichi club del paese come fu fondata nel 1986.

"La società è ora abbastanza matura per rivendicare un ambiente privo di fumo. Il governo deve ora mostrare il pugno necessario per attuare la legge, sottolinea il presidente dell'Associazione antifumo di Patrasso, Costas Tsachrelias.
"La legge andava e va bene", dice il signor Tsachrelias, "ma i meccanismi di controllo mostrano tolleranza e senso di colpa nel fare il loro lavoro. Devono essere prese misure drastiche affinché il governo possa stabilire l'ambiente di qualità di cui noi cittadini abbiamo bisogno e il governo deve ridurre la spesa sanitaria.

"L'Associazione antifumo di Patrasso è stata fondata nel 1986 e la Giornata mondiale del non fumatori è stata istituita dall'OMS nel 1988. Questo da solo rende Patras un pioniere nella lotta principalmente contro il fumo passivo. Il fatto che 10 organizzazioni locali abbiano creato una rete contro il fumo passivo dimostra che la nostra società è matura, dopo tutto, i fumatori sono stati ridotti al 27% con il 10% di fumatori occasionali. "Quando abbiamo fondato l'associazione, la percentuale di fumatori nel nostro Paese ha raggiunto il 47%. Alla consultazione sulla legge antifumo ha partecipato la Rete degli Istituti per la Tutela del Fumo Passivo, le nostre proposte non sono state però accolte".

Ora c'è un consenso sociale

La società greca è ora abbastanza matura da accettare e attuare la legge antifumo, ha detto il capo del professore di legge antifumo Panagiotis Bechrakis.

"Adesso c'è un consenso sociale per la piena attuazione della legge antifumo, i negozianti lo accettano, i cittadini lo chiedono, i fumatori sono d'accordo. Ora è un controllo sociale ", ha osservato il professore, aggiungendo che, secondo le ricerche condotte, la percentuale di fumatori in Grecia è ora del 27,5%. "Ora ci stiamo avvicinando alle percentuali europee che si aggirano intorno al 25%", ha aggiunto Behrakis.

Cosa sta succedendo in altri paesi

Russia: il paese di Vladimir Putin sta spingendo per uno stile di vita più sano e i fumatori sono stati esiliati durante l'inverno russo.

Francia: fino a poco tempo fa era un paese di fumatori fanatici, ma anche di rapporti con la clientela dei politici con la lobby del tabacco.

Austria: è l'unico paese in cui la questione del divieto di fumo è stata oggetto di un accordo di coalizione di governo.

Turchia: nel paese vicino, la vera osservanza del divieto di fumo è stata identificata con l'arrivo di Tayyip Erdogan.

  Nina Komninou - Elena Bregianni - Costas Raptis - Kaliopi Aslanidou

Notiziario alle 19:00

Nuovi episodi e uso diffuso di flash cracker in questo momento a Nea Smyrni, in Venizelou Street e intorno alla piazza principale. È stato preceduto da un corso ...

SYRIZA: L'autoritarismo delle forze di polizia intensifica il sentimento di insicurezza dei cittadini

"Questo pomeriggio, la polizia del signor Chrysochoidis ha picchiato senza provocazione i cittadini nella piazza di Nea Smyrni. Come si può vedere nel relativo video rilasciato da ...

Nea Smyrni: Incidenti tra la polizia e un gruppo di 30 persone

Nuovi episodi e uso diffuso di flash cracker a Nea Smyrni, in Venizelou Street e intorno alla piazza principale. È stata preceduta da una marcia di protesta alla polizia ...

Lunedì test rapido gratuito ad Egaleo, Peristeri e Ilion

Domani, lunedì 8 marzo, i Mobile Visiting Teams della Regione e l'ISA effettueranno dei test di campionamento nel settore occidentale dell'Attica. Nello specifico, i test ...

L. Austin: Gli Stati Uniti faranno tutto il necessario per difendersi dopo l'invasione dell'Iraq

Gli Stati Uniti faranno tutto ciò che riterrà necessario per proteggere i propri interessi dopo l'ultimo attacco missilistico ...

Notiziario alle 18:00

In rosso è la preoccupazione degli specialisti in malattie infettive per l'apparente prevalenza di mutazioni che creano confluenza di casi. Oggi EODY ha annunciato 1.142 nuove infezioni, da ...

Chania: motociclista di 27 anni ucciso in un incidente d'auto

Un motociclista di 27 anni ha perso la vita a mezzogiorno a Chania quando il suo veicolo si è ribaltato ed è caduto ...

ACCADE AD ATENE

Nea Smyrni: Incidenti tra la polizia e un gruppo di 30 persone

Nuovi episodi e uso diffuso di flash cracker a Nea Smyrni, in Venizelou Street e intorno alla piazza principale. È stata preceduta da una marcia di protesta alla polizia ...

Lunedì test rapido gratuito ad Egaleo, Peristeri e Ilion

Domani, lunedì 8 marzo, i Mobile Visiting Teams della Regione e l'ISA effettueranno dei test di campionamento nel settore occidentale dell'Attica. Nello specifico, i test ...

Attentato agli agenti di polizia a Nea Smyrni

Un gruppo di circa 30-40 persone è stato aggredito da quattro agenti di polizia del gruppo DIAS che stavano effettuando controlli per l'osservanza delle misure contro ...

Traffico serio con un camion a Kifissos - Il traffico è stato interrotto

Un incidente automobilistico si è verificato oggi a mezzogiorno in Kifissos Avenue, nel flusso del traffico verso il Pireo, quando un camion si è ribaltato ed è caduto ...

Comune di Atene: Si procede con la demolizione di un edificio in rovina, risolvendo un problema di decenni

Un problema di decenni verrà risolto entro marzo dal comune di Atene con la demolizione di una casa diroccata a Rizoupoli accanto al Liceo 22 che minaccia ...